14 – Centro diurno socio-educativo e riabilitativo

Centro diurno socio-educativo e riabilitativo

Descrizione

Il Centro diurno socio-educativo è un servizio socio-assistenziale a ciclo diurno finalizzato a mantenere e/o recuperare i livelli di autonomia delle persone, si pone a sostegno della famiglia. Il Centro accoglie persone diversamente abili (anche psico-sensoriali) con notevole compromissione delle autonomie funzionali che hanno bisogno di riabilitazione di carattere sociosanitario

In particolare nel centro si organizzano:

  • attività educative indirizzate all’autonomia;
  • attività di socializzazione ed animazione;
  • attività espressive, psico-motorie e ludiche;
  • attività culturali e di formazione;
  • prestazioni sociosanitarie e riabilitative eventualmente richieste per utenti con disabilità psico-sensoriali o con patologie psichiatriche stabilizzate.

Le attività svolte sono pianificate in base alle esigenze dell’utenza. L’apertura del centro è assicurata dal lunedì al venerdì, per 8 ore al giorno.

Il Centro assicura l’assistenza nelle funzioni quotidiane quali igiene personale e somministrazione dei pasti. Le prestazioni riabilitative sono erogate nel rispetto del modello organizzativo del Servizio Sanitario Regionale. È previsto, inoltre, il servizio di trasporto sociale, previo accordo con Ambito Territoriale e ASL.

Chi può fare richiesta

  • Famiglie in cui ci siano persone diversamente abili (anche psico-sensoriali) con notevole compromissione delle autonomie funzionali.

Cosa fare

Gli interessati possono accedere al servizio tramite Porta Unica d’Accesso (PUA), previa valutazione dell’Unita di Valutazione Multidimensionale (UVM).

Per questo tipo di servizio è previsto l’utilizzo dei buoni di servizio, pertanto se l’unità di offerta individuata è presente anche nel Catalogo on-line dei servizi per l’infanzia (http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/PianoLavoro/InfanziaeAdolescenza), la famiglia potrà fare richiesta dei buoni di servizio per il pagamento della retta prevista per l’accesso al servizio.

 

Riferimenti

Legge Regionale 10 Luglio 2006 n. 19
Articolo 60 Regolamento Regionale 18 Gennaio 2007 n. 4